Bucatini all’amatriciana

Agli inizi del 19° secolo, i salumi della provincia di Rieti erano famosi in tutto il sud Italia; in particolare il guanciale del Cicolano, era la base della “pasta alla Griscia”, termine mutuato dal paese d’origine della ricetta, Grisciano. Nella vicina Amatrice, qualcuno pensò di aggiungere un guazzetto di pomodoro: nacque così l’Amatriciana, uno dei più apprezzati primi piatti laziali.

Ingredienti

Per 4 persone
  • 320 gr. Bucatini
  • 250 g Guanciale
  • 100 g Passata di pomodoro rustica
  • 50 gr Pecorino romano
  • 1 Bicchiere di vino bianco secco
  • Peperoncino sale pepe q.b.
  • 1 Rametto di salvia

PROCEDIMENTO

1. PRIMO PASSAGGIO

Cuocere in padella il guanciale tagliato a striscioline a fiamma viva senza aggiunta di olio per qualche minuto aggiungendo la salvia a fine cottura.

2. SECONDO PASSAGGIO

Aggiungere il pomodoro e cuocere per 10 minuti circa.

3. TERZO PASSAGGIO

Dopo aver cotto la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e saltarla con il sugo aggiungendo alla fine peperoncino e pecorino a scaglie.

N°53 BUCATINI

Prezzo € 2,80

INGREDIENTI

Semola di grano duro e acqua
Paese di coltivazione del grano: Arizona
Paese di molitura: Italia

TEMPO DI COTTURA

6 minuti

PESO CONFEZIONE

500 g